Natale a pemberley
Parte di Antologie natalizie series:

Derbyshire, 1812.
Un incipit, l'invito alla festa di Natale a Pemberley Hall, l'imponente residenza di Mr Darcy, e un finale ambientato nella notte più magica dell'anno.
Nel mezzo, sedici storie che raccontano le vicissitudini di altrettanti protagonisti.
Accanto ai personaggi delle opere austeniane si affiancano creazioni della fantasia degli autori, dalla servitù della casa ai nobili ospiti, in un avvicendarsi di vite e avventure.
Un'antologia omaggio a Jane Austen per festeggiare il bicentenario della sua scomparsa da parte del gruppo Regency & Victorian.
---------

Curatrice: Antonia Romagnoli

Racconti di: Romina Angelici, Gladys Dei Melograni, Antonia Depalma, Pitti Du Champ, Patrizia Ferrando, Simona Friio, Amalia Frontali, Elena Grespan, Cassandra Lloyd, Emanuela Locori, Mala Spina, Lisa Molaro, Francesca Prandina, Antonia Romagnoli, Federica Soprani, Susy Tomasiello, Serena Vis, Matteo Zanini.

Published:
Publisher: Amazon
Editors:
Genres:
Tags:
Excerpt:
Reviews:Lucy suAmazon ha scritto:

Bella antologia di racconti natalizi ambientati a Pemberley, che uniscono personaggi presenti nel romanzo della Austen ad altri nuovi, ma sempre piacevoli e interessanti. Il volume è molto invitante già alla vista: ha una copertina davvero bella e lo stesso sono i racconti all'interno. È un'ottima lettura per chi ama i romanzi di Jane Austen e l'epoca Regency e il Natale!


Dame Fantasma

dama in bianco romagnoli

Inghilterra, 1807
Lady Amelia, reginetta dell'alta società, sogna più di ogni altra cosa di liberarsi del proprio fratello, l'indolente lord Burnett, di potersi dedicare a se stessa e finalmente coronare il proprio sogno d'amore. Ma nulla va secondo i suoi piani e ben presto si troverà a fare i conti con una serie di avvenimenti sempre più oscuri che la condurranno verso un imprevisto matrimonio e soprattutto ad affrontare gli spettri che infestano la sua nuova dimora. Per lei è arrivato il momento di fare i conti con il passato drammatico dell'uomo che ama, ma anche con i propri fantasmi, non solo interiori.

Amore e fantasmi nell'Inghilterra dell'epoca Regency

-----------
Il romanzo si colloca temporalmente dopo "La Dama in Grigio" ma costituisce un romanzo indipendente.

Published:
Publisher: Amazon
Editors:
Genres:
Tags:
Excerpt:
Reviews:Lisa Molaro suCultura al Femminile ha scritto:

Una cosa la voglio dire però: incontrerete, durante questo viaggio mai statico, una coppia di innamorati attempati e bislacchi, i coniugi Allen… ecco, io me ne sono innamorata e avrei letto volentieri qualche capitolo in più con loro presenti! Anche io vorrei aver potuto portar via, da casa loro, un ventaglio in pizzo! Anche io!

Concludendo, il passato fa parte di noi, è l’unico tatuaggio, invisibile, che permea ogni nostro mossa o battito di cuore. Esiste. Il passato non si può cancellare, ma nemmeno riportare in vita.

Il passato è passato e bisogna esserne consapevoli affinché il ricordo, quello sì, abbia libertà di esprimersi al di là delle prigioni in cui rischia di essere imprigionato.

Arianna suAmazon ha scritto:

Quando ho acquistato questo libro, dopo aver letto La Dama in Grigio, mi aspettavo sicuramente un romanzo ben scritto, dalla storia avvincente. Invece mi son ritrovata tra le mani un vero e proprio piccolo capolavoro! L'ho terminato proprio ieri sera, dopo averlo letto tutto d'un fiato. Amore, apparenza, morte, senso di colpa e riscatto sono gli ingredienti principali della storia, ma il vero Leitmotiv è proprio l'amore, in tutte le sue forme.
L'amore fraterno che nonostante tutto lega la protagonista Amelia e suo fratello Lord Burnett, l'amore sfacciato di Declan, l'amore idealizzato e platonico di Amelia per George, l'amore eterno nei confronti di chi abbiamo amato ed è andato via per sempre. E poi l'Amore, quello con la A maiuscola, che è insieme rispetto, ammirazione, tenerezza, pazienza, tenacia, sensualità e passione.
L'elemento paranormale è ciò che rende questo romanzo ancora più interessante, perché non si tratta dei soliti fantasmi, ma di qualcosa di molto più profondo.
L'incredibile abilità dell'autrice di evocare suoni, profumi e stati d'animo con la sua scrittura elegante e lineare vi trascinerà sin dalla prima riga nel cuore della vicenda. Ho adorato Amelia sin da subito e inspiegabilmente anche Mr Mills mi ha colpita dalla sua prima entrata in scena. (Che personaggio incredibile!)
Mi sono inizialmente pentita di aver aspettato quasi un anno dall'acquisto per leggerlo, ma ne è valsa la pena perché non c'era momento migliore per farlo.
E' un romanzo profondo e dolcissimo, che consiglio assolutamente agli amanti del genere, ma non solo. Fatevi un regalo, leggete questo libro perché vi scalderà il cuore!


Dame Fantasma

dama in grigio

Inghilterra, 1807

Dopo aver rifiutato uno sgradito pretendente, Joanne viene spedita dal padre a casa di una zia, nella speranza che l’esilio la convinca ad accettare la proposta.
A Trerice, però, Joanne trova alleati imprevisti: per prima la zia, e in seguito il padrone della tenuta in cui la donna vive. Sir Russel, infatti, è legato al fratello di lei da un antico debito d’amicizia e, in combutta con quest’ultimo, raccoglie nell’antica dimora di famiglia un gruppo di importanti ospiti: la scusa è quella di un’esperienza sensazionale in una villa infestata da noti fantasmi, l’obiettivo è quello di permettere a Joanne di trovare in fretta un miglior fidanzato e sfuggire alle trame del padre e del suo anziano socio.
Quello che inizia come un tranquillo soggiorno, però, diventa piuttosto movimentato: Trerice Manor, infatti, sembra aver scelto la giovane donna come fulcro delle proprie manifestazioni soprannaturali.
Joanne dovrà destreggiarsi, nella sua caccia al marito, tra i fenomeni misteriosi della casa, i propri scabrosi segreti e la crescente attrazione che prova per sir Russel, scostante e attraente gentiluomo, determinato a restare celibe per tutta la vita.

Published:
Publisher: Amazon
Editors:
Genres:
Tags:
Excerpt:
Reviews:Emanuela suRomanticamente fantasy ha scritto:

La storia è molto ben scritta, lo stile è impeccabile e le descrizioni accurate; un po’ di suspense e di ritmo rendono l’insieme molto piacevole.

Da riscoprire assolutamente, dando onore all’autrice veramente capace.

Serena Pontoriero suCultura al Femminile ha scritto:

Grazie ad una storia originale, che spazia dal romanzo rosa al romanzo storico al romanzo fantasy, a una scrittura estremamente fluida ed a un perfetto gioco di suspense, “La dama in grigio” è un romanzo che si legge d’un fiato. Una volta iniziato non si potrà più smettere.

Consigliatissimo!


Serie delle Dame Fantasma

Inghilterra, 1816
Dopo aver trascorso diversi anni sul Continente, Lord Hemsworth torna in patria per incontrare Honoria, sua promessa sposa. Ciò che il Barone non si aspetta, però, è di scoprire nell’amica di lei un volto che gli è ben noto: è lo stesso viso che, da tanto tempo, lo affascina in un dipinto che ha inseguito per mezza Europa. Il legame, sconvolgente e inspiegabile, avvincerà entrambi, e conciliare i desideri del cuore e il senso dell’onore diventerà ben presto una vera battaglia…
Sarà Elspeth la donna che gli permetterà di espiare i delitti di cui si è macchiato?
Può il destino avere legato le loro anime fuori dal tempo?
Ma soprattutto, chi è la dama vestita di verde che tormenta i sogni e segue i passi di tutti loro, e che con i suoi sussurri reclama diritti sul Barone di Hemsworth e la sua stirpe?

Amore e fantasmi nell’Inghilterra dell’Epoca Regency.

La Dama in Verde costituisce il terzo volume (indipendente e autoconclusivo) della serie delle Ghost Ladies, le dame fantasma, iniziata con “La Dama in Grigio” e proseguita da “La Dama in Bianco”.

La dama grigia, fantasma collegato a creature infelici che ripercorrono antichi cammini; la dama bianca, spirito familiare e messaggero di tristi annunci nei grandi casati nobiliari; la dama verde, spettro generato da un destino tragico… e tre donne, ciascuna legata in modo diverso al soprannaturale, in un mondo ancora lontano dagli esperimenti medianici di epoca vittoriana.

Published:
Editors:
Genres:
Tags:
Excerpt:
Reviews:Lucy suAmazon ha scritto:

Bellissimo e coinvolgente romanzo che unisce con successo una ghost story ed un'appassionante e tormentata storia d'amore. Si svolge in epoca Regency ed è prevalentemente ambientata in un maniero inglese dalle atmosfere gotiche e cupe; la trama coinvolge particolarmente e mette una gran voglia di leggere d'un fiato fino in fondo per sapere come andrà a finire,mentre la descrizione dei luoghi, dei personaggi e delle loro vicende molto accurata, anche storicamente, riesce a far sentire il lettore come se si trovasse veramente nel castello, tra le nebbie inglesi d'inizio Ottocento,a provare con loro brividi ed emozioni. Lo consiglio a chi è appassionato di ghost stories di qualità e a chi ama i romanzi Regency e le atmosfere della vecchia Inghilterra. "La dama in verde" è una storia autoconclusiva ed indipendente, ma diversi personaggi sono "vecchie conoscenze" per chi come me già ha letto gli altri due romanzi sulle Dame fantasma ("La dama in grigio" e "La dama in bianco") che sono altrettanto piacevoli: è ancora più bello, quindi, leggerli tutti e tre, per conoscerli meglio!

Arianna suAmazon ha scritto:

Questo romanzo è una vera perla. L'autrice è riuscita a condensare le atmosfere tipiche del regency e l'elemento soprannaturale in una trama avvincente, dal ritmo serrato, che travolge il lettore dalle prime pagine. L'anno senza estate fa da sfondo a una vicenda dai toni cupi, ma da cui nascerà una meravigliosa storia d'amore. Incredibile la profondità di alcuni personaggi, la capacità di introspezione dei protagonisti, che li rende ancora più carismatici. Elspeth è una giovane donna di una forza d'animo incredibile, costretta sin dall'infanzia a reinventarsi ogni volta e a ricominciare tutto da zero senza il conforto di un affetto sincero. Ma ha un dono: quello di sentire, di percepire il mondo che le ruota intorno come se fosse un libro aperto. Elspeth _sente_, sente il dolore della Dama in Verde, l'afflizione del Barone, di cui riesce a scrutare l'animo sin dal primo incontro, percepisce l'inganno nei traditori, ma anche l'affinità di un cuore e una mente molto simili ai suoi, come nel caso di Amelia. Ecco, che bella sorpresa ritrovare Amelia e gli altri personaggi dei due romanzi precedenti! Certo, è un romanzo autoconclusivo ma penso si possa godere appieno della sua bellezza solo dopo aver letto gli altri due.
L'epilogo, per me che ho amato La Dama in Bianco, è stato impagabile. E alla fine della storia mi sono commossa.
Complimenti davvero e grazie per questo capolavoro.
Consigliatissimo!


Victorian Short ghost story

l'eredità degli hemsworth
Parte di Dame Fantasma series:

Inghilterra, 1865

La giovane Lady Hermia, da quando si è trasferita insieme al fratello nell'antico maniero di famiglia, ha iniziato a dare segni sempre più preoccupanti di squilibrio. È pazzia, ciò che agita la sua mente, oppure è un'altra l'eredità che sta emergendo fra le cupe pietre della dimora? Alla ricerca delle proprie, remote radici, Edward intraprenderà un viaggio nel disperato tentativo di salvare la sorella dalla follia. Ma sarà pronto a far fronte a ciò che scoprirà?
La saga delle Dame Fantasma si arricchisce di un racconto, uno scorcio dedicato all'epoca vittoriana, il cui immaginario è costellato di ombre, fantasmi e misteri.

Published:
Editors:
Genres:
Tags:
Excerpt:
Reviews:Francesca Mazzaferri suAmazon ha scritto:

Adoro lo stile di Antonia Romagnoli che riesce a ricreare le atmosfere più inquietanti o scioccanti arricchendole di una sottile ironia.
Il racconto o romanzo breve è una sorta di sequel della serie delle Dame di cui ne riprende il tema di fondo, la sensibilità dei protagonisti al mondo metafisico e la presenza di anime perdute in cerca della pace eterna. Il Barone Edward Hemsworth è alla ricerca di risposte per spiegare o giustificare la presunta pazzia della sorella Hermia che pare vivere in un mondo suo in balia di voci o presenze che l'assillano. Il racconto di questa ricerca trasmette l'inquietudine e lo sconforto del dover ammettere l'esistenza di un piano sovrannaturale che rende la famiglia Hemsworth diversa e a niente vale il rifugiarsi nella quotidianità o negli affanni della vita sociale.
D'effetto è l'accenno alla possibile storia d'amore tra Edward e la lontana cugina Alice, custode della verità di famiglia.