Fantasy

La saga delle Terre:

 

il segreto dell'alchimista, saga delle terre, fantasy, antonia romagnoli

Il segreto dell’alchimista

Un’avventura al confine tra due mondi.
La storia di una donna in lotta contro se stessa.
Un fantasy che sfuma nelle tinte moderne del giallo.

Scopri di più

Scopri il mondo delle Terre

colline I signori delle Colline

Nuove ombre si stanno addensando sulle Terre: ancora una volta, il loro destino viene affidato a Nimeon ed Ester, depositari del Mandato e dei segreti che uniscono due mondi.

Scopri di più

Scopri il mondo delle Terre

triagrion saga delle terre Triagrion

Per le Terre è giunto il momento più cruciale. Il patto di non interferenza che da secoli impedisce i rapporti con i popolo esterni è stato violato.

Gli intenti delle feiirie, però, stanno per essere svelati…

Scopri di più

Scopri il mondo delle Terre

Altri fantasy:

la magica terra di slupp, romagnoli La magica terra di Slupp

La magia del fantasy si fonde con l’umorismo per creare una piccola, divertente storia in cui realtà e immaginazione perdono i loro confini.

Scopri di più

 

 

Antologie

Antologie:

antologia horror stories romagnoli antoniaHorror Stories 2015Antologia di racconti gratuita a cura di Alessandro Iascy.

True fantasy presenta una raccolta di racconti horror scritti da autori del fantastico italiano.

Link per scaricare

antonia romagnoli antologieStrenne d’inchiostro

“Strenne d’inchiostro” è l’opera di debutto del gruppo USE (Unione Scrittori Emergenti) associato al blog “In Nomine Artis – Il rifugio degli artisti” e formato da noi autori che crediamo nell’aiuto reciproco. 28 autori per 28 racconti a tema natalizio.
Su Amazon

draghiDraghi, demoni e condottieri

Antiche storie, miti popolari, tradizioni paesane, sono il filo comune che lega le cinque storie raccontate dagli autori che compongono questa antologia dedicata alla fantasy di ambientazione mediterranea.

Scopri di più

Sanctuary

Una raccolta urban fantasy contenente racconti dei maggiori autori italiani.

Scopri di più

I vampiri? Non esistono…i vampiri non esistono antologie antonia romagnoli

Una raccolta dedicata ai signori della notte, declinati come mai li avete visti.

Scopri di più

code di stampa antologie di antonia romagnoliCode di Stampa

Una raccolta di racconti che hanno come protagonisti gli animali, per un obiettivo benefico a favore degli animali

scopri di più

fiabe per leoni veneziani antologie antonia romagnoli fiabeFiabe per leoni Veneziani

A Venezia è scoppiato il finimondo. Le statue dei leoni che costellano la città hanno improvvisamente preso vita, svegliandosi dal loro sonno di pietra. Ora corrono per campi e calli facendo scherzi e dispetti a chiunque.

Scopri di più

La magica terra di Slupp

La magica terra di Slupp

Un romanzo fantasy umoristico che segue le vicende di strampalati personaggi a caccia di una spada che dovrebbe salvare il mondo di Slupp. O forse, anche no…

La nuova edizione 2015

La magica terra di Slupp ritorna, in una nuova veste e con brani inediti e le simpatiche foto di Elvio Bissolati.

In ebook e in cartaceo, su Amazon.

la magica terra di slupp, romagnoli

Slupp è un luogo incantato: si produce buon vino, si mangia bene, si può usare la magia. Tutte queste meraviglie, però, rischiano di finire, se il Signore delle Tenebre L’Oscuro Signore riuscirà a prendere il potere e a conquistare il regno: intanto, ha già trasformato il re in un cappello, gettando la corte nel più totale scompiglio.
Solo una magica spada, da secoli usata come schiaccianoci, potrà sconfiggerlo. Peccato che si sia persa.
Ma a difesa di Slupp, ecco si erge un gruppo di eroi: sono gli squinternati apprendisti maghi (e aspiranti scrittori) della scuola di magia, arruolati a forza da una fata e dall’autrice in persona.
Saranno loro a partire alla ricerca della spada schiaccianoci, affrontando mille ostacoli e rocambolesche avventure.
Durante il loro viaggio incontreranno guai d’ogni tipo e persino i personaggi di famosi romanzi, capitati, per caso o per sventura, fuori dalle loro più note pagine.

La magia del fantasy si fonde con l’umorismo per creare una piccola, divertente storia in cui realtà e immaginazione perdono i loro confini.

 Scoprila su AMAZON

Storie di draghi, demoni e condottieri

Storie di draghi, demoni e condottieri

draghi, demoni e condottieri, antonia romagnoli

La copertina

(Comaschi, Guidarini, Murgia, Romagnoli, Valenza, antologia curata da S. Mela)

Edizioni Domino

Un grande re viene rapito da un demoniaco cavallo nero. Un mago disperato per il suo amore perduto crea un mostro divoratore di uomini. Un pellegrino appestato viene salvato da uno strano cane dai poteri diabolici. Un contadino ignorante diventa signore di un antico feudo con l’aiuto di due draghi. Un ricco barone è tormentato da strani incubi che devastano la sua vita portandolo alla follia.

Antiche storie, miti popolari, tradizioni paesane, sono il filo comune che lega le cinque storie raccontate dagli autori che compongono questa antologia dedicata alla fantasy di ambientazione mediterranea.

Un salto dall’Impero Bizantino al Medioevo delle grandi Pestilenze, tra la negromanzia, la taumaturgia, il mito dei draghi e dei folletti, alla scoperta di un’Italia nascosta in grotte e sotterranei, paludi e vulcani, dove l’immaginario si mescola all’inverosimile, diventando leggenda.

SU IBS

I signori delle Colline – La saga delle Terre

I signori delle Colline

i signori delle colline, la saga delle terre, antonia romagnoli

I signori delle Colline – Sinossi

ROMANZO (496 pagine) – FANTASY – Nuovi misteri e nuove avventure per Ester e Nimeon mentre una minaccia sembra volere spazzare via l’equilibrio delle Terre.

Al termine del Mandato che li ha resi protagonisti di innumerevoli avventure, Ester e Nimeon si sono scoperti innamorati. Giunti a Ghidara, capitale delle Colline, il fidanzamento viene ben presto interrotto dall’irrequieta maga, incapace di fermarsi a lungo in un posto.

Nuove ombre si stanno addensando sulle Terre e la loro separazione segna solo l’inizio di una nuova crisi: affascinanti e inquietanti creature provenienti dai regni esterni giungono nelle Terre per misteriose missioni; le Nebbie, rese infide dalla magia, dilagano nel Sud, nonostante gli sforzi dei maghi, mentre i regnanti vengono colpiti da incanti mortali.

Ancora una volta, il destino delle Terre viene affidato a Nimeon ed Ester, di nuovo depositari del Mandato.

i signori delle colline - saga delle Terre - antonia romagnoli

La nuova copertina paperbook

Prologo

Napoli, anno del Signore 1738.

C’era un forte tanfo nello scantinato. L’odore di umidità e di muffa si mescolava al pungente aroma del vino e al fumo delle torce.

Dapprima l’oscurità accecò i due uomini, poi i confini di oggetti e scaffali, a loro familiari, si stagliarono nell’ombra.

Nella grande stanza, tappezzata da botti disposte in file ordinate, c’era un solo lume acceso, la sua fioca e lattiginosa luminescenza si intravedeva in fondo alla teoria di barili.

– Funziona anche quello! – esclamò uno dei due uomini. – Siete un demonio, Raimondo.

L’altro, dal viso spigoloso e gli occhi un poco sporgenti, sorrise enigmatico. – Lo dicono in molti, amico mio. Speravo da voi un’opinione più scientifica.

Il primo che aveva parlato si sistemò la tunica a disagio. – Siete un genio. I posteri vi ricorderanno come un novello Leonardo. Se solo rendeste pubblica questa scoperta…

Raimondo scoccò uno sguardo severo all’altro. – Non sia mai! Quello che avete visto e vissuto in queste settimane deve rimanere un nostro segreto. Un segreto da proteggere a costo della vita. – Abbassò la voce in un sospiro addolorato. – Non siamo pronti per accettare una scoperta simile. Mi auguro che vengano tempi diversi. Tempi degni delle Terre.

Leggi di più

 

Acquista su Amazon

La saga delle Terre

Gli altri romanzi della saga:

la saga delle terre - il segreto dell'alchimista, antonia romagnoli

Il segreto dell’alchimista

triagrion saga delle terre antonia romagnoli

Triagrion

Aerys il potere del fuoco antonia romagnoli

Aerys – il potere del fuoco

Il Segreto dell’Alchimista – Saga delle Terre

Il segreto dell’alchimista

Il segreto dell'alchimista - antonia romagnoli - saga delle terre - fantasy

Il segreto dell’alchimista – ROMANZO (681 pagine) – FANTASY – La prima avventura attraverso i segreti delle Terre, seguendo Ester e Nimeon sulle tracce di un misterioso assassino.

Un atroce delitto, compiuto in un castello reso inespugnabile dalla magia, è solo la prima di una serie di morti misteriose che attraverserà le Terre e che costringerà il Supremo, Magister a capo della città di Palàistra, a occuparsi del caso. Le indagini saranno affidate al principe Nimeon e a Ester, maga e insegnante di magia, che si troveranno così depositari del Mandato. L’incarico li costringerà viaggiare per i regni alla ricerca dell’assassino, sulle tracce di un’antica leggenda che collega la famiglia di Nimeon ai segreti custoditi nelle Nebbie, allo spietato omicida e al passato della stessa Ester. Ma il mistero più grande che li coinvolgerà è quello che lega le Terre ai poteri dell’alchimista napoletano Raimondo di Sangro, e che li condurrà più lontano di quanto potessero immaginare.

Il segreto dell’alchimista è il primo romanzo della Saga delle Terre, composta da una trilogia che raccoglie le avventure di Ester e Nimeon e un prequel che racconta le vicende legate alla Fanciulla delle Terre e al re Laryn Udkils.

La trilogia è uscita in ebook con Delos Digital, mentre una precedente edizione cartacea, ora fuori catalogo, era stata pubblicata da Età dell’acquario.

 

Il booktrailer de Il segreto dell’alchimista

Antefatto

Corvi.

Un volo che in apparenza era privo di logica. Privo di bellezza.

Macchie nere, minacciose, grida che laceravano l’aria come tanti rauchi richiami di morte.

Sotto di loro, nella campagna brulla e battuta dal vento, ancora intrisa delle violente piogge che l’avevano flagellata, il rapido fuggire dei passeri verso un riparo.

La caccia era aperta.

Un altro volo, radente, calò dal cielo greve di nubi. Ali nere e vigorose sferzarono l’aria umida, sfiorando il muro di pietra del castello.

Dall’alto, la fortezza, un’imponente costruzione dalla pianta quadrata adagiata nella piana come se la terra stessa l’avesse generata, svelava il suo cuore di giardini e di cortili dalle decorazioni musive.

Da dove ora l’uomo si trovava, pareva soltanto un immenso guscio: una muraglia regolare e priva di passaggi. Solo un lineare e solido geode di pietra rossastra e porosa, quella tipica delle fortificazioni delle Terre.

Sui quattro lati, la costruzione si ripeteva identica, senza porte, né finestre, né feritoie.

Intorno a essa le distese di campi giacevano silenziose e in apparenza prive di vita. Un paesaggio desolato e brullo, indolenzito dai rigori della stagione invernale ormai al termine.

Del vicino villaggio si intravedevano le case basse imbiancate a calce. I contadini ancora non erano usciti per il massacrante lavoro quotidiano.

Forse per quel giorno i terreni intorno al castello sarebbero rimasti deserti, a causa del lungo periodo di pioggia che aveva trasformato i campi in distese fangose. (Leggi di più)

Gli altri romanzi della Saga:

i signori delle colline - saga delle Terre - antonia romagnoli

I Signori delle Colline

triagrion saga delle terre antonia romagnoli

Triagrion

Aerys il potere del fuoco antonia romagnoli

Aerys – il potere del fuoco

 

A proposito di Alchi… Le recensioni

Compra su Amazon

 La saga delle terre

Triagrion – la saga delle Terre

Triàgrion
triagrion saga delle terre antonia romagnoli

Sinossi

Triagrion -ROMANZO (503 pagine) – FANTASY – Il capitolo finale della Saga delle Terre. La più grande sfida che Ester e Nimeon dovranno affrontare per la salvezza del loro mondo.Per le Terre è giunto il momento più cruciale. Il patto di non interferenza che da secoli impedisce i rapporti con i popolo esterni è stato violato.

Gli intenti delle feiirie, però, stanno per essere svelati grazie alla rocambolesca impresa del mago Dert, deciso a raggiungere la capitale dei regni d’aria per scoprire che cos’è il Triagrion, fulcro di tutta la loro magia, e i motivi che hanno condotto Areia, seducente e ambigua ambasciatrice, alle Colline.

L’equilibrio fra i regni, ormai compromesso, rischia di sgretolarsi del tutto, a causa dei nuovi poteri generati dall’unione di Ester e Nimeon, di cui si ritrova investito anche il giovane mago Lexon. Una magia che potrebbe salvare le Terre, oppure condurle alla distruzione.

Il booktrailer di Triagrion

Antefatto

Napoli, 1759

L’alba, fredda e lattiginosa, trovò il porto di Napoli già in pieno fermento, con i pescherecci che stavano rientrando dopo la nottata di lavoro e alcuni velieri che si preparavano a mollare gli ormeggi. Sulla banchina, bagnata dalla rugiada e dalla spuma delle onde, una folla di carrettieri attendeva il pescato.

Il pungente odore di pesce, di urina e di marciume a tratti veniva spazzato via dalla brezza carica di salsedine proveniente dal mare e, sotto il frastuono delle voci discordanti, si udiva il respiro regolare del mare, il suono dell’acqua che si infrangeva sul molo, lo strepitio cadenzato del cordame.

Nessuno, da quelle parti, faceva caso ai passanti. E nessuno fece caso alla carrozza che da tempo sostava nella via principale d’accesso, in attesa di qualcuno.

Ugualmente, nessuno ebbe più di uno sguardo distratto per i due gentiluomini scesi da una piccola imbarcazione, che attraversarono a passo rapido la banchina e raggiunsero la carrozza, scomparendo su di essa pochi istanti dopo.

Nessuno notò lo sguardo della dama che attendeva in vettura, quando vide arrivare i due uomini. Il viso, non più giovane, era segnato da profonde occhiaie, le gote esangui, gli occhi velati dalla stanchezza. Tuttavia ella sorrise, illuminandosi tutta, come se un grande peso le si fosse levato dal cuore.

triagrion saga delle terre antonia romagnoli

La nuova edizione cartacea

Un rapido saluto, il tempo di far salire i due passeggeri e la carrozza partì, svanendo nelle vie della città.

Carlotta Gaetani aveva di nuovo suo marito al fianco.

– Come stai? – gli chiese, tendendo una mano tremante su quelle di lui.

L’uomo, dalla barba incolta, sollevò appena gli occhi sul viso della moglie. Le sue vesti eleganti erano luride, i pizzi che pendevano dalla manica, un tempo candidi, erano impregnati di lerciume. Persino le mani, sotto a quella candida della donna, somigliavano ad artigli neri e deformi.

– Sto bene – rispose laconico. – Grazie.

Carlotta cominciò a piangere silenziosamente. – Quel demonio non ci dà tregua. Ci rovinerà per sempre.

– Per adesso non ci è riuscito – rispose lui con un ghigno.

L’altro uomo, finora rimasto in silenzio, posò una mano sulla spalla di Carlotta. – Avrete sempre degli amici, signora. Non dovete temere.

Lei si volse a fissarlo con odio. – Amici come voi, dottore? Amici che incoraggiano mio marito nelle sue follie, che lo inducono a dilapidare tutto il patrimonio dei San Severo per quella cappella che… – si interruppe, spaventata dallo sguardo iroso di suo marito Raimondo. Aveva capito da tempo che dietro a quel progetto c’era qualcosa di più del solo orgoglio di famiglia. Sapeva, per quanto nulla le fosse mai stato detto, che l’ossessione per quel restauro nascondeva altri scopi. Il suo istinto le diceva che anche l’arresto di Raimondo, voluto e concertato dal suo nemico giurato, Bernardo Tanucci, aveva a che fare con i segreti nascosti nella cappella.

leggi di più

Acquista su Amazon

 

Tutti i romanzi della Saga

 

la saga delle terre - il segreto dell'alchimista, antonia romagnoliIl segreto dell’alchimista i signori delle colline fantasy saga delle terre - antonia romagnoliI signori delle Colline triagrion saga delle terre antonia romagnoliTriagrion Aerys il potere del fuoco antonia romagnoliAerys – il potere del fuoco

 

Proposte per la scuola

Classe Prima

La fiaba del mago pasticcione.

mago1Obiettivo: aiutare i bambini a familiarizzare con le lettere dell’alfabeto attraverso una narrazione-gioco che li coinvolge attraverso il racconto della fiaba e il disegno di immagini legate alla storia.

La fiaba: Dopo avere scritto sulla lavagna le lettere nell’ordine appreso dai bambini, comincia la narrazione della storia di mago Pasticcione, che un giorno decide di rubare l’alfabeto, metterlo nel suo sacco magico e usarlo per conquistare il mondo. Dal sacco estrae ogni lettera e compie una magia, ma visto che non è molto bravo ogni incantesimo gli riesce male. Cominciando dalla A, a cui spuntano i piedi e scappa, ogni lettera entra nella storia prendendo una forma che aiuta i piccoli a ricordarla meglio (E un pettine, I un ombrello, O un palloncino ecc). Di volta in volta la trasformazione della lettera compare sulla lavagna.

I bambini possono disegnare le lettere e trasformarle come il mago oppure inventarsi forme diverse, eventualmente creando una loro fiaba con una o più lettere come protagoniste. Se invece preferiscono, possono utilizzare fotocopie delle illustrazioni da colorare.

Durata: un incontro di 2 ore circa.

Il libro

Il mago Pasticcione e le lettere dell’alfabeto
Il mago Pasticcione è un po’ monello: ha rubato le lettere dell’alfabeto, le ha chiuse in un sacco e vuole utilizzarle… per conquistare il mondo! Con la bacchetta magica, però, non è molto abile e combina solo pasticci.

Una a una, le lettere che utilizza per fare gli incantesimi si trasformano in oggetti inutili o, peggio, gli sfuggono. Prima la A che attaccandosi alla U scappa a spaventare i passanti, poi la O che diventa un palloncino e vola via… ogni magia va storta.

Il povero mago, lettera dopo lettera, si caccerà in un mare di guai. Per fortuna la buona maga Rosa lo aiuterà a ritrovare  le letterine, ma il mago Pasticcione dovrà rinunciare alla conquista del mondo, almeno per questa volta.

Il progetto delle fiabe didattiche è nato “sul campo” in una scuola primaria piacentina, con l’intento di aiutare i piccoli delle classi prime nell’apprendimento dell’ortografia. Attraverso le fiabe del mago Pasticcione, i bambini incontrano le più diffuse difficoltà ortografiche che diventano narrazione e gioco per facilitare loro la memorizzazione delle esatte grafie, a partire dalle lettere dell’alfabeto, protagoniste di questo primo racconto, passando per l’utilizzo corretto degli apostrofi, degli accenti, dell’h ecc. nei successivi episodi della serie.

Le fiabe didattiche, inoltre, si propongono di diventare un valido supporto per le prime letture, attraverso la particolare impaginazione, studiata per venire incontro anche ai piccoli che affrontano anche l’ostacolo della dislessia e, in generale, ai lettori alle prime armi.

Ti racconto le favole.

Obiettivo: avvicinare i bambini alla fiaba, stimolare il loro spirito di osservazione e la curiosità. Incoraggiare l’approccio alla lettura.

L’incontro: l’incontro si basa soprattutto sul dialogo coi bambini, parlando di fiabe e favole a loro note. Poiché ho riscontrato che in molti casi i piccoli non sono abituati ad ascoltare narrazioni, ma piuttosto conoscono le storie attraverso i cartoni animati, si lavora insieme scoprendo le differenze tra le versioni cinematografiche e letterarie. Biancaneve, Cenerentola, La Sirenetta, Raperonzolo, la Bella e la Bestia ecc diventano lo spunto per analizzare in modo semplice e diretto alcuni aspetti fondamentali della struttura dei testi, della cultura alla base delle diverse narrazioni, dei contenuti e dei messaggi trasmessi dalle storie.

Durata: un incontro di 2 ore circa.

 Ti racconto le favole che non sai

Obiettivo: allargare i panorami dei più piccoli portandoli alla scoperta della narrativa fantastica

L’incontro: con l’ausilio di libri di fiabe tradizionali (Andersen, fiabe Italiane, Fiabe russe, fiabe Francesi, fiabe dei Grimm) si leggono insieme alcuni testi, scelti fra le fiabe meno note. In seguito alla lettura, si apre un dialogo coi bambini sulla comprensione del testo, sui personaggi, sui messaggi trasmessi, per arrivare a incuriosire i bambini e condurli verso la lettura non mediata dalle mode.

Durata: un incontro di 2 ore circa.

Seconda

Raccontiamo una fiaba

Obiettivo: stimolare la fantasia dei bambini attraverso un racconto di gruppo. Aiutarli nell’approccio a un testo narrativo.

L’incontro: partendo da personaggi scelti dai bambini si costruisce una narrazione basata sul modello delle fiabe. La narrazione collettiva viene guidata e commentata passo a passo, evidenziando i vari elementi che compongono un testo fantastico.

Durata: due incontri di 2 ore ciascuno.

Terza

Le fiabe e i narratori

Obiettivo: approfondire la conoscenza delle varie tradizioni.

L’incontro: dialogo aperto sulla differenza tra fiaba e favola; presentazione di alcuni autori di favole e fiabe (Fedro, La Fontaine, Perrault, i Grimm, Andersen, Rodari) per scoprire insieme i motivi delle diverse scelte narrative e introdurre una semplice comprensione dei testi. In alternativa, l’incontro può vertere sulle fiabe tradizionali di vari Paesi o di varie regioni italiane, introducendo il problema della trasmissione orale, utile anche per una breve riflessioni sulle fonti storiche.

Durata: un incontro di 2 ore circa.

mago pasticcione progetti scuola

Quarta e quinta

Dalla lettura alla scrittura

Obiettivo: approfondire la costruzione di testi diversi, dal fantastico al giornalistico.

L’incontro: dialogo aperto coi bambini sulla scrittura, partendo dalle loro domande o attraverso un confronto fra testi diversi.

Partendo da uno spunto comune si confronteranno stili e costruzioni. (per es: Un ippopotamo rosso protagonista di un testo fantastico, di un testo giornalistico e di un testo realistico).

Durata: un incontro di 2 ore circa.

La narrativa e i generi

Obiettivo: far conoscere ai bambini la narrativa considerata di serie B (il fantastico, la fantascienza e il giallo), mostrandone i meccanismi dietro le quinte.

L’incontro1: dialogo sulla narrativa di genere, come si scrive e come leggere il simbolo dietro al fantastico.

L’incontro 2: costruiamo insieme un fantasy, dalla mappa alla storia.

 

Note: queste proposte sono indicative. Sono benvenute richieste e altre proposte, anche a seconda del programma svolto, in base agli interessi degli studenti e alle necessità delle classi.

Scarica il pdf

Contatti