Il mago pasticcione e le lettere dell’alfabeto

Il mago pasticcione e le lettere dell’alfabeto

il mago pasticcione e le lettere dell'alfabeto - antonia romagnoli

Il mago Pasticcione vuole conquistare il mondo e per farlo ha catturato le lettere dell’alfabeto.

il mago pasticcione

Una a una le estrae dal sacco dove le tiene prigioniere e tenta di trasformarle in qualcosa di adatto al suo obiettivo ma, essendo appunto un pasticcione, non ne combina una giusta: qualcuna gli scappa, altre divengono oggetti inutili (per esempio, la E un pettine, la O un palloncino).

mago pasticcione

Il povero mago cercherà di riprendere il controllo della situazione, ma ne combinerà di tutti i colori. Alla fine rimetterà tutto a posto, anche grazie all’aiuto della buona maga Rosa, però solo dopo aver trasformato tutto l’alfabeto con la magia.

Il testo è accompagnato dalle illustrazioni di Elena Saliani.

 Scopri la nuova edizione su Amazon!

 

Le fiabe didattiche del mago Pasticcione

Presentazione

Il progetto delle fiabe didattiche è nato “sul campo” in una scuola primaria piacentina, con l’intento di aiutare i piccoli delle classi prime nell’apprendimento dell’ortografia. Attraverso le fiabe del mago Pasticcione, i bambini incontrano le più diffuse difficoltà ortografiche che diventano narrazione e gioco per facilitare loro la memorizzazione delle esatte grafie, a partire dalle lettere dell’alfabeto, protagoniste di questo primo racconto, passando per l’utilizzo corretto degli apostrofi, degli accenti, dell’h ecc. nei successivi episodi della serie.

Le fiabe didattiche, inoltre, si propongono di diventare un valido supporto per le prime letture, attraverso la particolare impaginazione, studiata per venire incontro anche ai piccoli che affrontano anche l’ostacolo della dislessia e, in generale, ai lettori alle prime armi.

 

Per visionare i progetti per le scuole visita il seguente LINK

Hanno detto del Mago… (Leggi le recensioni)

Elena Saliani

Elena Saliani, classe 1972, è l’autrice delle illustrazioni delle fiabe di Antonia Romagnoli.

Appassionata da sempre di pittura, Elena Saliani vive a Cremona.

La stella Incantata

La stella incantata

stellared

 

 

La Stella Incanta: una fiaba della buonanotte.

Le fiabe classiche in una interpretazione moderna sono alla base di questa fiaba, che narra delle avventure di una bambina di nome stella che, per curare la mamma ammalata, viaggia attraverso regni incantati.

Il regno del Sole, dove tutto è allegro e splendente, quello della Luna, dove la notte copre ogni cosa, sono le magiche terre che Stella visiterà in compagnia di Penelope, un uccello incantato che la guiderà verso la stella capace di guarire sua madre.

Stella incontrerà nel suo lungo viaggio creature fantastiche, amici che l’aiuteranno nella missione, ma soprattutto troverà se stessa e scoprirà l’importanza dell’amicizia e dell’amore sincero.

Una storia nata per avvicinare i più piccoli alla lettura e alla conoscenza delle fiabe, grazie ai chiari riferimenti alla tradizione popolare internazionale e a quelle, in particolare, appartenenti alla narrativa francese.

Temi importanti, quelli della sofferenza, del dolore, dell’amicizia, dei rapporti familiari, ma anche quello della crescita e della scelta dei valori importanti stanno alla base della fiaba, affrontati in modo semplice adatto ai bambini di ogni età, in particolare a quelli della scuola primaria.

Su Amazon

Sinossi

Stella è una bimba molto triste: la sua mamma è da tempo malata e nessuno sa trovare una cura.
Un giorno, durante una gita nel bosco insieme alla nonna, Stella incontra Penelope, un uccello magico, che la conduce con sé alla ricerca di una stella incantata che può guarire ogni malattia.
Inizia così un viaggio fantastico, attraverso i regni del Sole e della Luna, dove sogno e realtà si mescolano, dove la magia confonde le cose e dove nulla è mai come sembra.
Riuscirà Stella a salvare la sua mamma?

Un racconto nato per essere letto ad alta voce, per accompagnare i più piccini nel sonno, ma adatto a chi si cimenta con le prime letture, grazie al linguaggio semplice, alla divisione in brevi capitoli e alla narrazione fiabesca che richiama le storie più classiche, ma con un tocco di modernità.
Per trasmettere un messaggio di speranza e di fiducia ai piccoli lettori.